Alberto Deiana

Mi chiamo Alberto DEIANA, ho 45 anni e sono un sottufficiale della Guardia di Finanza. Nel mio lavoro, ho svolto quasi esclusivamente servizio operativo senza mai risparmiarmi. Ho iniziato ad essere a servizio dell’umanità grazie alla conversione al Buddismo avvenuta ben prima di essere entrato a far parte della G. di F. . Ho l’occasione di vedere una bella parte del mio cuore guardando mio figlio che tra poco compirà 9 anni. Ho un’auto che ogni tanto fa i capricci e che forse sarebbe il caso di iniziare a pensare di mandare in pensione ed ho una vecchia Moto Guzzi che invece svolge il suo servizio in maniera ancora egregia e che quando possibile (sempre più raramente purtroppo) mi regala ancora dei bei momenti di libertà. Mi sono laureato in Economia e Commercio, quando mio figlio era piccolo, spinto dal voler fare un bel regalo a mio padre (prima che fosse troppo tardi) più che dalla reale utilità che ne sarebbe potuta scaturire. Como, 25.02.2012 Alberto Deiana

4 Comments on Alberto Deiana

  1. come per la risposta che ho inviato al sig. Raffaele, anche a Lei Alessandro Le chiedo scusa per il “ritardo” del re-invio del post di risposta e La ringrazio delle belle parole ed in particolare sono commosso dall’essere stato appellato quale “PARTIGIANO” in quanto, non Le nascondo, che alle volte è la sensazione che provo. Condivido la Sua idea nel prevedere che saranno necessari almeno una decina d’anni per inizare a consolidare l’uscita dalla crisi (economica, istituzionale, morale, sociale e di costume). Grazie. Alberto Deiana

  2. ONESTA’ REALE
    La patria la ringrazia per il Suo ammirevole coraggio nel cercare di costruire lo stato
    ONESTA’ ONESTA’ ONESTA’ non capacità ma tanta ONESTA’.
    la PATRIA ITALIA ha richiesto il sangue dei nostri padri, non possimo più sopportare che lo “Stato” con il puzzo e il piscio dell’attuale politica e non solo soverchi la persone per bene. Finalmente anche nel pubblico impiego vi sono i primi “PARTIGIANI” ma quanti sono?
    Troppi “caporali” a servizio del potere politico come marionette pronti al bacio di giuda (Lei sicuramente potrà comprendere a cosa mi riferisco) o no?

    Ho solo un appunto da fare al movimento; cioè bisogna essere realisti con la gente non si può più dire che abbiamo davanti uno o due anni di difficoltà ma dite la verità per l’amor di Dio. Chi è della partita sa che da questa crisi non se ne può uscire prima di 10 anni nella più rosea previsione.

  3. Salve Alberto,
    io sono con lei!
    Cordialmente, Raffaele.

    • Mi scusi ma solo adesso mi son reso conto che la risposta al Suo post non era stata inviata pertanto la replico adesso rinnovandoLe le mie scuse:
      “la ringrazio della Sua manifestazione di solidarietà. Grazie. Alberto Deiana”

Scrivi un commento