Intervento bilancio previsionale 2016

 

Quasi un bilancio di fine mandato?

Ci sono degli errori diabolici in questo DUP, perseverate pure in alcune scelte con testardaggine.

Grandi mostre
Mi scusi assessore ma pensare che la risposta avuta sia sensata…
Il 2016 non è finito porteremo un grande evento per l’anniversario di Sant’Elia.
UN POMERIGGIO! ??!?!????
Meglio non governare nulla se lo dobbiamo governare così.
Una spesa di 255.000 Euri come li spendiamo?
Abbiamo approvato più ODG su l’incentivazione di aspetti museali e istituti presenti sul territorio. Di tali ODG nelle pieghe del bilancio non vi è traccia.
Ho segnalato all’assessore anche i bandi regionali a riguardo e cosa è stato fatto?

Santarella
A bilancio non abbiamo nulla, la risposta del sindaco è che non era previsto l’incendio è nella scrittura del DUP eravamo prima dell’accaduto.
Invece i soldi per metterla in sicurezza ci sono? NO
Come detto all’assessore Iantorno, fare la guardia alla stalla vuota e incendiata, non salva la città dal degrado e dal pericolo.
E prevedere che le bombole possano esplodere all’interno di una struttura in pieno degrado, non è un superpotere.

Ogni assessore ha fatto o non ha fatto quello che gli pare.
Molto spesso anche diversi dirigenti, hanno fatto quello che volevano anche in contrasto con l’assessore di riferimento!

Sindaco, il controllo della città lo ha ancora? ha perso il timone?

Si è parlato di tante cose in questi anni, purtroppo si è solo parlato.

Bilancio partecipato
Abbiamo approvato una mozione sul bilancio partecipato, quello vero con i cittadini… eravamo a fine 2013, approvato dal consiglio e ancora in attesa, perchè troppo per voi.
Era stato sottolineato dalla volontà dell’aula con un ODG nel luglio 2015 votato all’unanimità.
Il bilancio partecipato, i capitoli di bilancio messi in condivisione con i cittadini sono stata lettera a babbo morto! Nulla si è fatto
Probabilmente sentiremo parlare di certi termini solo fra qualche anno.
Visto che sento parlare di bilancio partecipato da parte da alcuni consiglieri per un bilancio partecipato CON i consiglieri, non più con i cittadini.
Forse poi magari si realizzerà il bilancio partecipato CON gli assessori
Questo l’unico risultato che possiamo ottenere di fatto.

Baratto amministrativo
Come nulla si è fatto del regolamento sul baratto amministrativo che tanto ha interessato anche il vicesindaco Magni.
INFATTI DI quel regolamento da comporre entro 120 giorni nulla si sa.

Ma cosa siamo qui a fare? E soprattutto cosa siete qui a fare!
Vi siete presi soldi vendendo il vendibile.
Il resto per fortuna non ci siete ancora riusciti.
Abbiamo, avete, venduto 2 farmacie e le avete spese in una bonifica di un parcheggio, perchè quello purtroppo riuscirete a fare, niente altro che un parcheggio perdendo anni.
Milioni che entrano e che escono solo in quell’opera senza freni
Basito su come siano sempre scoperti nuovi inquinanti…
ma cazzo un PREVENTIVO! tutto a consultivo ridicolo

Personale
Ci abbiamo guadagnato dai pensionamenti, questo è stato sottolineato in altri bilanci
Quest’anno invece sottolineiamo come dobbiamo rinunciare ai servizi per i troppi pensionamenti che non possiamo rimpiazzare.
Quasi 900 dipendenti e non abbiamo personale per garantire i servizi che devono essere tagliati. OTTIMO LAVORO

Emergenza freddo
L’unica cosa che sappiamo dire è per la 4a volta parlare di un progetto di EMRGENZA
Come se fosse possibile che il freddo ogni anno ci prenda di sorpresa!
E basta programmiamo gli interventi, per quattro anni ci colpisce l’emergenza del gelo e non sappiamo fare altro!
Non sappiamo individuare un area, non sappiamo fare una convenzione degna di questo nome, dobbiamo solo attivarci per alcuni mesi l’anno.

IMMIGRAZIONE
permettiamo che nel nostro territorio si faccia quello che capita.
Siamo tutti consapevoli che c’è un problema di trattamenti.
I consiglieri comunali non vengono accettati nelle strutture.
Non ci è permesso andare a verificare in strutture non nostre ma nel nostro territorio cosa realmente sta accadendo.
Non ci attiviamo per intercettare neanche per questo bisogno.
Rimbalzano consiglieri di minoranza, di maggioranza.
Il prefetto può fare quello che vuole nel comune di Como.
L’assessore può solo guardare un foglio con su i dati e … nulla.
Va bene così?

Moschea
Ha ragione che non ci sono regole, non condivido la posizione le motivazioni del Consigliere Peverelli, ma ne condivido la segnalazione.
Siamo noi che non siamo in grado di dare le regole per questo problema
Quanto voluto dalla regione che dichiara inammissibili le mosche è stata dichiarata incostituzionale dalla corte costituzionale, punto!
Perchè non sappiamo dare le regole che servono?
Perché facciamo finta che non ci sia un bisogno importante?
Abbiamo approvato il PGT è nulla conteneva.
Abbiamo fatto la variante e nulla conteneva
Qui chi sbaglia siamo noi, siamo un’amministrazione che non sa dare quanto la città multietnica che siamo ha bisogno.
Ma cosa deve succedere per aprire gli occhi?
Siete una sinistra? Siete un centro cristiano? E dove è la carità cristiana??
Perché non sappiamo dare le risposte che servono???
Chissà quando vi importerà del loro voto…
Allora sì che vi accorgerete di loro?
Chissà con quali promesse elettorali!!!

Pari opportunità
Ma quali sono le svariate proposte?
Ci ricordiamo due volte l’anno, ai giorni in onore delle donne.
Ma dove è la commissione? La consulta?
Gli interventi sono solo per garantire delle cadreghe?

Via Rubini
visto che dicono tutti qualcosa…
Troviamo il coraggio e chiudiamo tutto, ma davvero.
Basta chiudiamo la via, la piazza.
Togliamo posti moto e posti auto.
Diamo uno spazio compensativo al garage Jasca per continuare attività.
Prendiamo una posizione coraggiosa, non andiamo più per tentativi , siamo stanchi sono stanco

Ascolto del consiglio
Assestamento previsionale 2015/2017
ODG della maggioranza:
A una complessiva verifica relativa alla proposta di realizzazione di un Centro di cottura unico, articolata come segue:
verifica dell’attuale situazione delle cucine esistenti e della loro condizione per quanto attiene alle richieste dell’ASL e delle disposizioni sulla sicurezza;
verifica della situazione futura degli attuali dipendenti e delle persone assunte a tempo determinato;
valutazione delle possibilità alternative all’eventuale punto unico, sinora indicato nei vari incontri come la scuola di via Isonzo a Prestino;
verifica della tempistica della consegna dei pasti dall’eventuale punto unico di cottura alle scuole della città;
assunzione della scelta definitiva relativa al punto unico di cottura al termine del confronto già avviato con la cittadinanza
e cosa avreste fatto?
Sono stanco, si vede.
Sono stanco di fare proposte, sono stanco di scontrarmi con questo muro di gomma che è dovuto a una totale inerzia.
Sono stanco di dover intervenire per tenervi qui.
Sono stanco di dovervi vedere star zitti per non spendere tempo
Sono stanco del dover far tardi o del dover far in fretta…
QUESTO è IL VALORE DEL CONSIGLIO COMUNALE? Riempire il tempo?

Sono follemente un pazzo ma vorrei solo far bene questo impegno per cui sono stato indicato, per la fiducia che mi hanno dato.

Luca Ceruti

About Luca Ceruti (431 Articles)
Ex Consigliere Comunale Comune di Como

I commenti sono bloccati.