Lettera aperta a Claudio Bizzozero Sindaco di Cantù

Carissimo Bizzozero
Leggo nella sua lettera al direttore del quotidiano “La Provincia di Como” la sua analisi sullo stato dell’Italia.
Lei dice che forse il Movimento Cinque Stelle potrebbe essere una via di soluzione ai nostri annosi mali ma aggiunge…

“Il M5S? Forse si, se appena, appena avessero un’idea di quel che stan facendo (cosa ben diversa è costruire un partito rispetto ad uno spettacolo comico) e l’umiltà di affidarsi a qualcosa di meglio di un comico e di un esperto di computer (senza i quali peraltro il M5S si scoglierebbe come neve al sole nell’arco di una giornata)”.

Carissimo Sindaco, mi permetto di farle presente che, se dice ancora queste cose lei non ha la minima idea di cosa sia il Movimento Cinque Stelle, quali i suoi risultati conseguiti, quali i programmi di sviluppo futuri.

Continui se vuole a lagnarsi di ogni cosa, ma se vuole veramente un cambiamento è lei che deve fare un atto di umiltà e cominciare a guardare questo progetto nuovo da vicino.

1) Cosa stiamo facendo? Stiamo radicalmente cambiando il sistema della politica italiana, con semplici ma fondamentali regole che ci siamo auto imposti e che riguardano carriere (max 2 mandati politici nella vita di una persona), stipendi chiari e netti e alla vista di tutti, e sopratutto nessun inquisito, nessun condannato e un rigoroso controllo delle attività personali di chi ricopre una carica pubblica.
2) Non stiamo costruendo un partito, ma un Movimento per l’appunto e la differenza è profonda: non abbiamo sedi, organi di stampa, televisioni, radio… per riunirci ci affidiamo a luoghi pubblici e le nostre riunioni sono aperte a tutti.
3) Cosa ne sa lei di Grillo, Sindaco Bizzozero, a parte quello che le spacciano i media pagati da tutti quelli su cui esprime un giudizio così duro?
Giuseppe Piero Grillo è il primo e unico fondatore di una forza politica italiana che non ha mai ricoperto nessuna carica politica pubblica.
Le sembra poco? Se desidera liberarsi dalla partitocrazia cominci con liberare le sue idee da incrostazioni televisive prodotte dalla stessa.
4) Grillo piano piano sta lasciano che il Movimento si amministri da solo, cioè che sia amministrato dai cittadini, come da progetto originario.

Il Movimento è composto da gente seria, matura e responsabile che porterà orgogliosamente avanti le idee del fondatore anche dopo un suo ritiro da una posizione di arbitro come quella che ricopre ora.

Noi, carissimo Bizzozero, a differenza di tutti gli altri non abbiamo Leaders, abbiamo per ora un capo politico, ma solo perché sono solo tre anni che siamo nelle istituzioni…

Rifletta su quello che le ho detto se non vuole essere catalogato nel grande gruppo degli italiani che di tutto si lamentano ma che di nessuna soluzione concreta sono mai soddisfatti… se non vuole, perdoni, che le sue siano parole da discorso al bar. Sono certo che ha tutta l’intelligenza che serve, una volta conosciuto un po’ meno superficialmente il Movimento, per emettere giudizi ben diversi.

Il Movimento Cinque Stelle è a sua disposizione nel caso fosse interessato a fare carta straccia dei luoghi comuni e farsi un’idea propria basata sulla sua sensibilità e sulla sua reale esperienza di amministratore pubblico. Se farà questo sforzo il Movimento, ovvero i cittadino italiani onesti, seri, e amanti del bene pubblico e della vera democrazia, sapranno di certo apprezzarla.

Le auguro un buon lavoro.
Fulvio Valsecchi

I commenti sono bloccati.