Posteggio residenti – ma non per tutti

Riportiamo e segnaliamo un evidente mancanza ed errore all’interno dei regolamenti comunali per la richiesta e assegnazione dei posti auto per residenti.

Questo nostro concittadino ha scritto questa Email a Sindaco, assessori, Polizia locale, dirigenti ed aspetta giustamente una risposta adeguata.

Con piacere e onore riprendiamo la sua richiesta e la divulghiamo a tutta la cittadinanza, per dare voce anche a chi si trova nella sua situazione. Nella speranza di rendere Como molto più accogliente.

Luca Ceruti

Salve,

Mi scuso innanzi tutto per il disturbo e mi dispiace disturbarvi per un così banale problema. Spero con quest’email di non rubarvi troppo tempo e che allo stesso modo si possa trovare una soluzione alla questione di cui sotto.

Ho 25 anni, sono nato e cresciuto in Sicilia, mi sono allontanato “da casa” prima per studio e poi per lavoro. Risiedo da quasi un mese nel bel comune di Como. Sono molto felice di star qui e mi trovo molto bene.

Essendo ufficialmente un residente a Como (abito in V. Torno) una delle prime cose che volevo fare era la richiesta per avere accesso agli stalli auto gialli e blu. Questo mi è stato negato in quanto pur essendo io residente, l’auto non è intestata a me ma bensì a mio padre, residente in Sicilia.

Lascio la macchina ogni giorno in posteggi di “fortuna” che comunque non recano alcun fastidio alla circolazione e dove tantissime altri possessori di auto lasciano la propria auto. Questo non è e non deve essere un alibi, ritrovo questo mio modo di parcheggiare ingiusto perché non nel rispetto del codice della strada che prevederebbe di lasciare l’auto negli appositi stalli (bianchi, gialli, blu etc…). Tuttavia non riesco a trovare soluzione a questa problematica e a fare altrimenti. Oltre allo “stress” da ricerca del parcheggio “di fortuna”, che potrebbe tranquillamente essere evitato visto che nella mia via e/o in quelle limitrofe (sempre appartenenti alla mia zona) ci sono costantemente degli stalli di colore giallo/blu vacanti, mi causa lo stress e il dispiacere delle multe: due questa settimana, una per posteggio fuori da stallo e una per posteggio su marciapiede, per un ammontare di quasi cento euro. Potete immaginare quanto sia fastidioso tornare dopo una giornata di lavoro stancante, dopo aver fatto uso dei mezzi pubblici per raggiungere il posto di lavoro e poi, proprio mentre mi accingo ad alzarmi sui pedali della mia bici per dare il meglio di me per “batter” la salita di V. Torno, intravedere e poi trovare la multa sul parabrezza.

Io vorrei pagare e poter posteggiare l’auto negli appositi stalli, evitando multe e nel rispetto totale delle regole, anche perché mi sembra ingiusto non poter usufruire di qualcosa che “credo” e “spero” mi spetti in quanto residente e facente parte a tutti gli effetti alla Vs. comunità.

Resto nella speranza di un Vs. riscontro che possa aiutarmi a trovar soluzione al mio piccolo, ma fastidioso, problema.

Cordiali saluti,
Simone
About Luca Ceruti (431 Articles)
Ex Consigliere Comunale Comune di Como

I commenti sono bloccati.