Troppo comodo Signor Sindaco

Troppo comodo Signor Sindaco

Troppo comodo rilasciare ad un giornale amico la propria versione dei fatti senza possibilità di replica da parte delle opposizioni.

Troppo comodo essere intervistati da Michele Sada che le pone domandine leggere, leggere, tanto leggere da volar via ad un refolo di vento.

Troppo comodo davvero!

Se volesse accettare la mia sfida la vorrei intervistare come si fa in Svizzera, in America… in qualunque delle democrazie dove la stampa fa davvero il suo lavoro che è quello di portare a galla la verità ponendo vere domande e non facendo sconti agli amministratori pubblici.

Io non sono un giornalista e avrò bisogno di un poco di tempo per prepararle l’intervista che ho in mente.

Lei, se accetterà di essere intervistato da me, dovrà impegnarsi affinché il testo intergrale venga pubblicato sullo stesso giornale che usa per continuare a propagandare senza contradditorio la sua versione dei fatti.

In fondo le offro un’occasione d’oro: come le dicevo non sono un professionista dell’informazione e ha buone possibilità di mettermi nel sacco e di far bella figura… se la sente di accettare?

Oppure usi il suo ascendente per imporre alla stampa locale di riservare lo stesso trattamento di favore che ha con lei e con la sua squadra di governo della città anche ai rappresentanti delle opposizioni.

Altrimenti io mi sentirò autorizzato ad usare tutto il tempo restante del suo mandato per attaccarla in ogni inefficenza della sua amministrazione, in ogni indizio di spreco di risorse pubbliche, in tutto ciò che troverò desolante nel suo operato e in quello dei suoi assessori.

Se mi sente batta un colpo.

La mia mail è fulvio.valsecchi@libero.it

Oppure prosegua pure così… si metta comodo… si faccia sempre intervistare in modo tenero e cuccioloso… ma poi non si arrabbi quando porterò a galla cose che le faranno sembrare anche la più comoda delle poltrone una sedia da fachiro…

Per ora le auguro che l’estate le sia propizia.

Fulvio Valsecchi.

1 Comment on Troppo comodo Signor Sindaco

  1. http://www.quicomo.it/07/27/la-saldatura-migliore-di-life-electric-quella-tra-amici-di-como-tv-giornali-e-politica.html
    Segnalo questo articolo di Emanuele Caso su Qui Como perché mi sembra che metta ben bene a fuoco lo stato dell’arte dell’informazione comasca (web escluso)… Dobbiamo fare qualcosa, presto e bene per non essere sommersi da pura e semplice propaganda di un’oligarchia.
    Fate la vostra parte diffondendo più che potete le fonti alternative all’asse La Provincia, Corriere di Como, Espansione TV … facciamogli cambiare registro prima che sia troppo tardi.

I commenti sono bloccati.